Volontariato civico

Le attività del Volontariato sul territorio di Monza, sia singole che associate, costituiscono un patrimonio fondamentale che il Comune di Monza vuole valorizzare promuovendo ogni possibile forma di sinergia.


Chi può diventare un volontario civico

Tutti i cittadini, italiani e stranieri, di età non inferiore ai 18 anni, possono diventare volontari civici candidandosi ad uno o a più progetti che ogni anno il Comune di Monza rende pubblici con un apposito bando.

L’adesione è disciplinata dalle Linee Guida Volontariato civico (formato PDF - 117 KB) adottate, in via sperimentale, per:

  • facilitare l’accesso dei cittadini alle opportunità di volontariato;
  • ottimizzare i costi di comunicazione e di organizzazione interna rispetto all’attivazione dei progetti di volontariato;
  • valorizzare l’importanza di queste azioni di coesione sociale.

Il volontario civico presta la sua opera senza fini di lucro, non deve conseguire vantaggi personali e non ha diritto a nessun rimborso spese.

Il Comune non può avvalersi dei volontari per attività che comportino rischi di particolari gravità, né utilizzarli per erogare servizi istituzionali dell’ente o supplire a carenze di organico.


Cosa garantisce il Comune

L'impegno dell'amministrazione comunale è quello di:

  • fornire ai volontari la formazione generale e specifica necessaria allo svolgimento efficace dell’attività di volontariato e individuare un tutor per ogni progetto di volontariato civico, che si occupi di monitorare e accompagnare i singoli volontari;
  • assicurare contro gli infortuni connessi con lo svolgimento dell’attività, tutti i volontari ammessi ai progetti, nonché la responsabilità civile per i danni a terzi (RCT) nel periodo di effettiva attività;
  • fornire ai volontari il materiale necessario per svolgere l’attività e il tesserino individuale di riconoscimento, se necessario;
  • promuovere momenti di confronto tra i singoli volontari e con le reti sociali presenti sul territorio, in particolare nei quartieri in cui svolgono la propria attività di volontariato;
  • divulgare le proposte di volontariato, attraverso canali di comunicazione on line e off line, per la valorizzazione dell’esperienza.
Ultimo aggiornamento: Fri Jun 10 18:06:54 CEST 2016

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare